Adele: «Non posso permettermi di vivere a Londra»

La popstar milionaria Adele ha confessato di essersi trasferita da Londra a Los Angeles perché non poteva più permettersi i prezzi delle case londinesi. La cantante vive negli Stati Uniti dal 2016 e, nonostante sostenga di non avere abbastanza soldi per comprare casa a Londra, ha dichiarato a British Vogue di aver acquistato ben tre ville a Beverly Hills per far aumentare il valore del suo denaro.

Adele ha infatti dichiarato che, quando viveva a Londra, trascorreva la maggior parte del suo tempo in macchina o all’interno di qualche edificio per incontri di lavoro ma che ha sempre sperato di potersi trasferire in un posto con “aria fresca in cui si potesse vedere il cielo”. Nonostante ciò ha ribadito che il tipo di abitazione che ha ora a Los Angeles non avrebbe mai potuto permetterselo nel Regno Unito dichiarando inoltre che, guardando i prezzi delle case in Gran Bretagna il suo primo pensiero è stato: «Sono come centinaia di milioni di sterline, non ho affatto così tanti soldi».

Il patrimonio netto della popstar, pari a 130 milioni di sterline (177 milioni di dollari), non sarebbe quindi stato sufficiente a garantirle lo stile di vita da lei desiderato, oltre ad un tanto agognato clima migliore. A Los Angeles, infatti, la cantante originaria di Tottenham e vincitrice di un Grammy, ha potuto permettersi di vivere in un’enclave recintata dove i suoi vicini sono niente meno che star del calibro di Katy Perry, Penelope Cruz, Cameron Diaz, Jennifer Lawrence e Nicole Kidman e Keith Urban.

Tags: Adele , Beverly Hills , British Vogue , Cameron Diaz , Grammy , Jennifer Lawrence , Katy Perry , Keith Urban , Londra , Los Angelse , Nicole Kidman , Penelope Cruz