Amicizia, tradimenti e rinascita: la storia dei Ricchi e Poveri, insieme ma “non tutta la vita”

Snobbati un po’ troppo. Succede alle volte che le etichette vengano affibbiate velocemente. Specie su chi magari è sulla piazza da tanto tempo. Una discriminazione al contrario? Oddio, forse, un pochino. Perché i Ricchi e Poveri, in fondo, avranno anche quasi 60 anni di carriera, ma sono un’istituzione della canzone italiana nel mondo, piaccia o non piaccia. E la loro canzone “Non tutta la vita”, alla fine della fiera è un coraggioso ritorno.

Si divertono e fanno divertire. Cosa non scontata, perché per dei monumenti di un certo tipo è difficile calarsi nella parte. I Ricchi e Poveri hanno dalla loro una storia infinita, fatta di milioni di dischi venduti. Ma oltre alle canzoni eterne conosciute in ogni parte del mondo, come “Sarà perché ti amo”, “Che sarà”, “Mamma Maria”, “Se mi innamoro”, ci sono le storie di quelli che all’origine erano 4 membri nella band. Oltre ad Angelo Sotgiu e Angela Brambati, c’erano infatti anche Franco Gatti, scomparso nel 2022, e Marina Occhiena. Presi in simpatia da Fabrizio De Andrè, conquistarono anche Franco Califano, che ispirò il nome: «Siete ricchi di idee e poveri di soldi». Et voilà.

La svolta fu la “La prima cosa bella”, portata a Sanremo nel 1970, città così legata alla storia della band. È lì che sono stati 14 volte, considerando questa, è lì che hanno lanciato molte delle loro canzoni di successo, è lì che ci fu un crocevia che cambiò per sempre la loro storia. Da 4, infatti, si ritrovarono in 3 nel 1981, a poche settimane da Sanremo dove avrebbero cantato “Sarà perché ti amo”. Un tradimento scatenò il putiferio. La Occhiena, infatti, avrebbe avuto una storia con il partner di Angela, Marcellino Brocherel. Lo scandalo portò all’addio definitivo della “bionda”, non senza strascichi, prima della reunion nel 2020, quando i quattro tornarono insieme per la prima volta dopo anni proprio a Sanremo. Ma, a quanto pare, quegli attriti non sono mai stati risolti davvero. E all’Ariston, dopo la scomparsa del “baffo” Gatti, quest’anno sono tornati in due, Angelo e Angela. Legatissimi ancora oggi – ebbero una breve storia d’amore negli anni ’60 – e protagonisti di una storia infinita.

[📸 United Archives GmbH, Alamy / IPA; Getty Images]

Tags: Sanremo , Ricchi e Poveri , Sanremo 2024