Ana De Armas ha visitato la tomba di Marilyn Monroe per chiederle il permesso di interpretarla in “Blonde”

In un’intervista con AnOther, pubblicata martedì, Ana De Armas ha rivelato il “rito” che ha preceduto la produzione del film dedicato a Marilyn Monroe, “Blonde”, che l’ha vista interpretare la celebre attrice bionda. La De Armas ha rivelato infatti che lei e la troupe hanno visitato la tomba di Marilyn Monroe a Los Angeles, per chiederle il permesso di filmare la storia della sua vita. Il film è interpretato anche da Adrien Brody e Julianne Nicholson e di recente è stato presentato in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia. Il film uscirà su Netflix il 28 settembre.

«Abbiamo ricevuto questa grossa carta e tutti i membri della troupe le hanno scritto un messaggio. Poi siamo andati al cimitero e l’abbiamo messa sulla sua tomba. In un certo senso chiedevamo il permesso», dice lei. Una grossa responsabilità, per questo tutta la squadra ha voluto compiere questo gesto simbolico. «Tutti sentivano un’enorme responsabilità ed eravamo molto consapevoli del lato della storia che avremmo raccontato: la storia di Norma Jeane, la persona dietro questo personaggio, Marilyn Monroe. Chi era veramente?». 

Tags: Ana De Armas , Blonde , Marilyn Monroe