Anche voi riguardate le story che pubblicate su Instagram?

Le story di Instagram hanno scatenato negli utenti dei meccanismi psicologici sempre più insistenti. D’altronde la tentazione di scoprire le vite degli altri, lontani o vicini, è fortissima. Senza considerare ciò che noi stessi pubblichiamo. Il magazine americano “Mashable” qualche tempo fa ha analizzato un’azione che coinvolge un po’ tutti noi, oltre a controllare compulsivamente chi ci sta visualizzando i nostri contenuti social: riguardare le story che pubblichiamo.
 
Sia chiaro non c’è niente di male (forse). Nell’articolo vengono coinvolti due esperti – una psicologa e un sociologo – che danno una spiegazione tecnica sul motivo per cui ci ritroviamo a compiere questo gesto. Ovvio che queste due interpretazioni non sono definitive, ma solo dei possibili casi. Ci sono e ci saranno sempre quelli che magari riguardano le proprie storie solo per noia o per rivivere un po’ di scene del passato, condivise sui social, come detto ad esempio il media “The Verge” in un suo podcast del 2017.

Tags: Instagram , Instagram Story