Balenciaga risponde alle critiche per la controversa campagna con i bambini

Dopo accuse e polemiche da parte del web, Balenciaga si scusa pubblicamente riguardo la controversa campagna che raffigura dei bambini, con un post sul profilo Instagram. Le foto in questione appaiono nella campagna “Balenciaga Objects”, la nuova linea di design e abbigliamento del brand francese. Gli utenti online hanno reagito alle immagini di alcuni bambini che posavano assieme a degli orsacchiotti di peluche vestiti con abbigliamento bondage e BDSM, provenienti dalla collezione primavera-estate 2023. Le foto sono state scattate da Gabriele Galimberti, noto fotografo del National Geographic. La reazione del web è stata contrastante e moltissimi utenti hanno sottolineato che le fotografie in questione sarebbero inquietanti e la presenza di bambini è fuori luogo.

Dopo qualche giorno di silenzio, Balenciaga si è scusato pubblicamente su Instagram per la campagna. “Ci scusiamo sinceramente per qualsiasi offesa che la nostra campagna per le vacanze natalizie possa aver causato. Le nostre borse di peluche non avrebbero dovuto essere presentate da dei bambini. Abbiamo immediatamente rimosso la campagna da ogni piattaforma”, si legge sul profilo ufficiale del brand. “Condanniamo severamente ogni forma di abuso sui bambini”, termina il marchio. 

Tags: arredamento , Balenciaga , Balenciaga bambini , Balenciaga Objects , Demna Gvasalia , design , Fashion , lusso , moda , orsetti Balenciaga