Belen e Stefano, passeggiata di famiglia insieme a Santiago

La fotografia di una famiglia unita. È questo che rappresentano gli scatti che vi mostriamo di Belen Rodriguez e Stefano De Martino che si godono una passeggiata in compagnia del primogenito Santiago. Guardandoli si respira serenità e complicità… perché l’amore fa giri immensi ma alla fine ritorna per davvero!
Ieri sera, mercoledì 25 maggio, il giurato di “Amici” ha partecipato all’ultima puntata de “Le Iene” condotta da Teo Mammucari e Belen. Stefano ha parlato del “superlativo relativo”, della felicità che può derivare dalla “normalità”.
«Viviamo nella “Fiera del Superlativo”: gli ospiti sono sempre straordinari, gli show sono sempre sensazionali, le modelle sono sempre “Top”, i libri sono sempre “Best” sellers, le notizie sono sempre shock! In questi reiterati eccessi in larga scala, si creano modelli di bellezza, fama e ricchezza non raggiungibili e questo può portare ad ansia e frustrazione per quelli che ambirebbero ai traguardi proposti dai media e dai social a cui non potranno mai arrivare. Però c’è un antidoto all’inflazione dei superlativi, ed è la grammatica. Seguitemi: la grammatica distingue il superlativo in due tipi. C’è il superlativo assoluto: bellissimo, ricchissimo, famosissimo. Però questo superlativo assoluto è un dittatore, non accetta nessun confronto. È dispotico. E pure un po’ antipatico, e ci mette sotto stress. A me sta simpatico, invece, il superlativo relativo. Il superlativo relativo è democratico. […] Se tu, con il superlativo assoluto, devi essere “bellissimo” punto e basta, con il superlativo relativo, potrai essere “il più bello” in un ambito a tua misura: il papà più bello per tuo figlio, il più ricco di attenzioni per chi ami, il più famoso dopo il calcetto con gli amici.
L’ordinarietà è importante! Senza di essa, senza un termine di paragone, lo straordinario non potrebbe esistere. Essere normali è bello».

Tags: Belen Rodriguez , Le Iene , Stefano De Martino