Beyoncé lancia la linea Kids: quando la moda è un affare di famiglia

Popstar, icona pop, musa per le griffe più note, punto di riferimento nel mondo della musica, Beyoncé è tutto questo e molto di più. Il suo segreto? La voglia di buttarsi a capofitto in nuovi progetti senza fermarsi mai.

«Il primo decennio della mia vita è stato dedicato al sogno – ha raccontato ad ‘Harper’s Bazaar’- Ero molto introversa e non parlavo molto da bambina, ma ho passato molto tempo nella mia testa a costruire la mia immaginazione e ora sono grata per quei timidi anni di silenzio. Essere timida mi ha insegnato l’empatia e mi ha dato la capacità di connettermi e relazionarmi con le persone. Ora non sono più timida, ma non sono sicura che sognerei in grande come sogno oggi se non fosse per quegli anni particolari nella mia testa».

La popstar ha annunciato l’arrivo di una linea di moda dedicata ai bambini, Ivy Park Kids. E ovviamente ha scelto come testimonial i suoi adorabili bambini. Blue Ivy, 9 anni e i gemelli Rumi e Sir, 4 appaiono nella campagna del brand della mamma, che dopo aver esplorato il mondo dello sport, si concentra sul kids.
«Durante le nostre vacanze in famiglia, amiamo coordinare i nostri outfit- spiega- I miei figli di solito sono sul set con me per le riprese e ci divertiamo a creare look abbinati».

L’ispirazione per la nuova collezione Ivy Park per Adidas, invece, viene dal Texas: «Questa collezione è un misto della mia infanzia. Sono cresciuta andando al rodeo di Houston ogni anno, ho voluto riprendere nella collezione la storia del cowboy nero americano».
Beyoncé e Jay-Z, inoltre, sono i nuovi testimonial di Tiffany & Co, acquisita all’inizio di quest’anno da LVMH. Ad annunciarlo è stata Queen B nell’intervista rilasciata al mensile di moda per l’importantissimo numero di settembre.
La cantante, che il prossimo 4 settembre festeggia i 40 anni, ha annunciato anche l’arrivo di un nuovo album. «Con l’isolamento e le ingiustizie avvenute nello scorso anno, credo che tutti siamo pronti ad uscire, a viaggiare, ad amare e ridere di nuovo. Sento un senso di rinascita, e voglio far parte di questa via d’uscita in ogni modo possibile. Sono stata in studio per un anno e mezzo. A volte mi serve un anno per ricercare personalmente migliaia di melodie prima di trovare quella giusta… Dopo 31 anni sento lo stesso entusiasmo di quando ne avevo nove! Sì, sta per arrivare nuova musica!».

E ha anche raccontato la sua adolescenza difficile e quella voglia di rivalsa che ha avuto la meglio sul resto: «Volevo rompere tutti gli stereotipi della superstar nera, che fosse vittima di droghe o alcol o dell’assurdo malinteso che le donne nere fossero arrabbiate. Sapevo che mi era stata data questa straordinaria opportunità e mi sentivo come se avessi una possibilità. Mi sono rifiutata di rovinare tutto, ma ho dovuto rinunciare a molto. Ero concentrata sul successo commerciale e sul numero uno ed ero una visionaria, non importava quante barriere dovessi sfondare. Sono stata spinta ai miei limiti. Ho imparato il potere di dire di no».

Tags: Beyoncè , Ivy Park Kids , Ivy Park per Adidas , linea di moda , LVMH , Queen Bey , Tiffany & Co