Bill Cosby: giudicato colpevole di abusi su minore

Bill Cosby, il protagonista della celebre sitcom anni ‘90 “I Robinson”, è stato giudicato colpevole di abusi su minore. Lo ha decretato la giuria del processo civile della California. Judy Huth, la vittima che all’epoca dei fatti avvenuti nella Playboy Mansion di Hugh Hefner nel 1975 aveva 16 anni, dovrà essere risarcita per 500.000 dollari.

Huth infatti era minorenne quando lei e una sua amica di 17 anni incontrarono Cosby sul set di un film ambientato in un parco. Judy ha dichiarato che in quell’occasione Cosby le aveva invitate ad accompagnarlo alla Playboy Mansion pochi giorni dopo, cosa poi accaduta. 

Huth ha testimoniato che l’attore era solo con lei in una camera da letto e ha tentato di infilarle la mano nei pantaloni. Lei lo avrebbe rifiutato, confidandogli di avere le mestruazioni. A quel punto lui avrebbe preso la mano della ragazza, l’avrebbe appoggiata sul suo membro per poi provocarsi piacere. 

Nonostante Cosby non abbia partecipato alle udienze, alla giuria è stata mostrata la deposizione video da lui registrata nel 2015, dove nega le accuse di Judy e sostiene di non ricordare di averla incontrata. L’avvocato della vittima ha tuttavia mostrato alla giuria una foto dei due proprio alla Playboy Mansion e ora Bill Cosby è stato ufficialmente giudicato colpevole di abusi su minore.

Tags: abusi , Bill Cosby , I Robinson , Judy Huth