Bottega Veneta: A$AP Rocky padre e protagonista della campagna “Portraits of Fatherhood”

Il bianco e nero invita all’intimità, alla bellezza del ricordo, alla delicata poesia di momenti quotidiani vissuti nel loro essere genuinamente speciali proprio perché privati, veri. 

È in questo contesto che Bottega Veneta presenta “Portraits of Fatherhood”, una nuova serie fotografica volta a celebrare la genitorialità e la paternità, e lo fa attraverso l’occhio della fotografa Carrie Mae Weems e con protagonista una star internazionale come A$AP Rocky, già ambassador del marchio. Sotto commissione di Matthieu Blazy, la serie di sei immagini, rilasciata in occasione della Festa del Papà, ritrae A$AP Rocky in un ambiente domestico con i suoi due figli, RZA e Riot Rose.

Le tenerissime immagini in bianco e nero mostrano A$AP Rocky che tiene in braccio, abbraccia e interagisce con RZA, 2 anni, e Riot Rose, 10 mesi. Una fotografia ritrae Rocky che solleva il più piccolo e lo bacia in fronte. Un’altra immortala i piccoli davanti a un pianoforte giocattolo, con Rocky che suona insieme a loro su una tastiera. Le fotografie sono accompagnate da un cortometraggio, diretto sempre da Weems, con la direzione musicale di Rocky.

Nella loro immediatezza, intimità e autenticità senza flash, le immagini ricordano l’iconica Kitchen Table Series di Weems, nonché la sua prima mostra personale, Family Pictures and Stories (1981-1982), un rifiuto degli stereotipi e dei messaggi negativi sulla famiglia afroamericana. Per l’artista, che da tempo afferma di ricercare la verità attraverso il suo lavoro, il progetto con A$AP Rocky rappresenta «un gesto importante che non va sottovalutato».

«Le preoccupazioni di Rocky, in quanto uomo afroamericano con figli, mi hanno profondamente commossa. Storicamente è mancata una rappresentazione autentica della famiglia nera, distorta per secoli. Questa era un’opportunità unica per dire qualcosa di positivo e di veritiero, non solo sull’esperienza personale di Rocky, ma anche sul modo in cui essa si riflette sulla popolazione in generale. Dopo tutte le atrocità commesse nei confronti degli uomini di colore – in particolare a causa della loro mascolinità – Rocky qui può essere visto con i suoi figli, pieno d’amore. Poter esprimere una tale autenticità attraverso la sua figura è stato entusiasmante».

Matthieu Blazy si è detto fan del lavoro della Weems sin dai tempi di quando era uno studente, proprio per la sua capacità di impegno e impatto sociale. «È un onore che Carrie abbia messo il suo obiettivo e la sua visione a disposizione di questo progetto con Rocky, in un’esplorazione della paternità e del suo significato oggi. Le immagini mostrano la realtà di Rocky come padre e come uomo al di là della sua immagine pubblica. Quello che mi colpisce fin da subito nelle immagini è il loro senso di intimità».

Per A$AP Rocky, il progetto non rappresenta solo un’evoluzione personale, ma anche una testimonianza importante all’interno di una più ampia comunità. «Non credo che nella mia cultura ci siano molte persone che promuovono la paternità. Quando pensi a un rapper, pensi all’adolescenza, allo stile di vita da single. Quando pensi ad A$AP Rocky, pensi a un playboy, a un bel ragazzo, a biancheria intima lanciata sul palco. Qui si tratta di me come uomo fedele alla sua donna, come padre di famiglia. Si tratta di ciò che completa la mia vita in questo momento: essere presente come partner e come genitore».

Oltre alle interazioni tra Rocky e i suoi figli, “Portraits of Fatherhood” include nelle inquadrature anche fotografie di famiglia, un vero e proprio omaggio al mondo dei ricordi. Vediamo Rocky che sfoglia un giornale fatto in casa e che raccoglie foto di famiglia. Un ritratto mostra il rapper sorridente con alcune foto di famiglia incorniciate sullo sfondo. Uno still life ritrae un’automobile giocattolo accanto ad un vinile prodotto da Weems, con l’immagine di copertina che mostra A$AP Rocky da bambino con suo padre.

Con la sua autentica ambientazione quotidiana e l’attenzione che che va oltre il prodotto, il progetto rappresenta per Rocky un’iniziativa senza precedenti. «Per me si tratta del primo lavoro del genere. È un’opera d’arte collaborativa e collettiva che mostra la sincerità del mio ruolo e delle mie interazioni come padre».

[📷 courtesy of Bottega Veneta]

Tags: Bottega Veneta , A$AP Rocky , Portraits of Fatherhood