Brad Pitt: gli avvocati di Angelina Jolie hanno cercato di rintracciarlo anche ai SAG Awards 22

Le questioni legali tra Angelina Jolie e Brad Pitt non intendono placarsi. Secondo quanto rivelato in esclusiva da “Page Six”, gli avvocati dell’attrice hanno tentato in tutti i modi di rintracciare Brad Pitt per consegnargli i documenti che lo citavano in giudizio per le controversie riguardanti l’azienda vinicola Château Miraval.

Sembra che abbiano cercato di raggiungerlo ai SAG Awards 2022 e anche durante la notte degli Oscar ma senza riuscirci anche a causa dell’intervento degli avvocati dell’attore.
Alcune fonti hanno dichiarato che i «server hanno avuto difficoltà a cercare di consegnare i documenti a Pitt e speravano che si sarebbe presentato ai SAG Awards come vincitore della scorsa edizione (per le prestazioni eccezionali da attore non protagonista in “C’era una volta a Hollywood” nel 2020)».

I Brangelina acquistarono nel 2008 Chateau Miraval, prendendo possesso sia della villa di 35 stanze che della principale fonte di reddito dell’attività: il vigneto della proprietà. Al tempo dell’acquisto, come già rivelato in precedenza, i due avrebbero fatto anche un patto che impediva a ogni membro della coppia di vendere le proprie azioni senza il consenso dell’altro.

Tuttavia Angelina nell’ottobre del 2021 ha venduto la sua parte a una filiale del gigante di liquori “Stoli” ma la star di “Troy” si è rifiutato di consegnare all’attrice tutta la documentazione utile e a giugno Brad ha depositato un’ulteriore causa in tribunale attraverso cui richiedeva un risarcimento da parte della moglie. Il giudice però si è espresso a favore di Angelina: Brad Pitt dovrà consegnare all’ex moglie i documenti relativi alla loro azienda vinicola.

Tags: ANGELINA JOLIE , BRAD PITT , Château Miraval , Oscar , SAG Awards 22