Chanel invita il designer Stéphane Ashpool alla Galerie du 19M per la mostra “Figure Libre”

La Galerie du 19M di Chanel punta i riflettori su Stéphane Ashpool, ex stilista di Pigalle Paris che in occasione di una nuova mostra intitolata “Figure Libre” ha creato una collezione couture insieme agli atelier della maison. Un perfetto crocevia tra l’universo creativo del designer e il know-how di Métiers d’art, la mostra si presenta come un format multidisciplinare, incontrando tutte le declinazioni dell’arte e del gusto.

«Partendo dalla moda, la mostra “Figure Libre. Stéphane Ashpool” presenta opere multidisciplinari (moda, fotografia, video, musica, ecc.) amplificate ad hoc da eventi culturali o artistici progettati con artisti e performer ospiti», si legge infatti sul sito dedicato alla mostra che durerà fino al 16 giugno 2024. Immaginato come un parco giochi modulare creato con lo scenografo Georgi Stanishev, il percorso della mostra inizia con abiti e accessori, molti dei quali del marchio Pigalle Paris. La seconda parte presenta invece pezzi inediti creati appositamente per l’esposizione alla 19M Gallery con workshop e una videoinstallazione realizzata da Maison Michel, che invita il soggetto a immergersi nelle opere. 

Vincitore del Grand Prix degli Adam Fashion Awards nel 2015, Stéphane Ashpool riceve in questa occasione un mentoring da Bruno Pavlovsky, figura ai vertici della maison oltre che presidente della Galerie du 19M e sponsor di questa edizione. Per due decenni ha lavorato convergendo sport, moda e musica, fino a questa mostra che mette in risalto la sua creatività e, a quanto pare, accennerebbe a una possibile nuova linea.

[📸 le19m.com]

Tags: Chanel , Galerie du 19M , Stéphane Ashpool , Figure Libre