Cher rivela di aver perso milioni di sterline per non aver chiesto i crediti agli scrittori del successo del ’98 “Believe”

Quasi 25 anni dopo l’uscita del suo successo “Believe”, Cher ha rivelato, come riportato dal portale “The Sun”, un grande risentimento che le avrebbe fatto perdere una cifra pari, più o meno, ai 100 milioni di sterline. Il motivo, dice la cantante, sarebbe il fatto di non aver chiesto crediti agli scrittori del testo: «Non potete nemmeno immaginare, circa 30 persone hanno scritto il brano. Ed ero così stupida. Non ho chiesto [crediti, ndr.]. Non ho ottenuto il credito di nemmeno uno scrittore», ha rivelato Cher. «[”Believe”, ndr.] Ha venduto 11 milioni di copie. Avrei potuto avere un sacco di soldi», dice riguardo il brano uscito nell’ormai lontano 1998 e che ha venduto più di 11 milioni di copie.

La cantante, che dopo 5 anni di assenza dal panorama musicale ha da recentemente pubblicato il suo ultimo album, nonché primo a tema natalizio, intitolato “Christmas”, in un comunicato stampa si è detta “molto fiera” del suo ultimo lavoro. Con tanti successi di Natale reinterpretati dall’iconica Cher, l’album vede anche la partecipazione di celebri star come Stevie Wonder, Michael Bublé e Cindy Lauper.

[📸 GVK, Bauer-Griffin / IPA]

Tags: Cher , Believe