“Coca-cola” crolla in Borsa dopo il gesto di Cristiano Ronaldo

“Bevete acqua”: queste le parole pronunciate da Cristiano Ronaldo e che hanno segnato il crollo in borsa di “Coca – Cola”. Il calciatore infatti, durante la conferenza stampa che si è tenuta ieri lunedì 14 giugno prima della partita Ungheria-Portogallo, ha spostato le bottigliette della famosa bibita, invitando gli astanti a bere acqua.

Secondo il quotidiano spagnolo “Marca”, già pochi minuti dopo l’accaduto, il brand ha subito un crollo vertiginoso delle azioni. Alle ore 15:00, il valore del titolo “Coca Cola” si aggirava intorno ai 56,10 dollari per azione.
Pare che trenta minuti dopo, a seguito della conferenza tenutasi allo stadio “Puskas Ferenc” di Budapest, le azioni siano scese a 55,22 dollari. Un calo dunque pari all’1,6% per l’azienda in borsa, il cui valore ha subito un forte decremento: da 242 miliardi di dollari a 238 miliardi. Un duro colpo per il noto marchio, causato sopratutto dalla maggiore visibilità del calciatore in questi Europei 2021, di cui “Coca-Cola” è sponsor.
Si stima infatti che le perdite in totale per l’azienda siano pari a 4 miliardi di dollari.

Tags: Coca Cola , Cristiano Ronaldo , Ungheria-Portogallo