Crazy Cat Lady: da JW Anderson a Givenchy, essere “gattari” è cool?

Pochi animali hanno la capacità di sedurre, incantare e destare nel bene o nel male un fascino così magnetico come i gatti. Creature amatissime, o purtroppo odiatissime, i felini sono tra gli animali da compagnia più popolari, proprio per le loro straordinarie e uniche capacità. C’è chi li definisce addirittura medianici, capaci di assorbire le energie negative e positive degli esseri umani, ma anche di percepire entità sovrannaturali. Doti che gli sono state attribuite sin dai tempi dell’Antico Egitto. Ma al di là degli aspetti esoterici, per i più scettici il gatto resta sempre e comunque un’inesauribile fonte di coccole e divertimento, eleganza e intelligenza non comuni, nonché dotato di una buona dose di “iconicità”, tant’è che spesso è stato rappresentato come figura di riferimento nel mondo dell’arte, del cinema e della moda.

Dal poeta Charles Baudelaire, che al gatto ha dedicato dei versi, al pittore Pablo Picasso, che pare proprio non potesse fare a meno di circondarsi di felini, da Karl Lagerfeld con la sua micia bianca Choupette, fino a icone contemporanee come Taylor Swift e Katy Perry, tra le celeb i cosiddetti “gattari” sono tantissimi. E non devono aver sorpreso le dichiarazioni di Carla Bruni a “Belve” di Francesca Fagnani quando ha espressamente detto «amo tutto dei gatti, non posso vivere senza gatti».

Animale eccentrico e sofisticato, questi piccoli felini sono stati spesso protagonisti di collezioni dei fashion brand, che ne hanno colto, di volta in volta, sia l’aspetto più misterioso che quello più ironico. JW Anderson, per la collezione Pre Fall 2024 dedicata al menswear, ha riportato sulla maglieria il muso dai grandi occhi gialli di un gatto. E non parliamo di un gatto qualunque. Il pattern si rifà ad un dipinto, “Polly” di Katharina Kubrick, figlia del celebre regista Stanley Kubrick, che regalò questo quadro proprio a suo padre, in occasione del suo 60° compleanno. Il genio del cinema era affezionatissimo alla sua gatta Polly, tant’è che le permetteva di dormire tutta la notte sul suo petto. Una gigantografia del quadro compare anche nell’ultimo capolavoro del regista, “Eyes Wide Shut”, con Nicole Kidman e Tom Cruise; un omaggio alle atmosfere oniriche del film lo ritroviamo in tutta la collezione di Anderson.

Ma non è il solo; per la FW24 Givenchy propone canotte con stampe di gatti grigi, mentre Acne Studios, sempre per la prossima stagione Autunno/ Inverno, ne propone una versione “glaciale” bianca con occhi azzurri, con felini ritratti su t-shirt oversize e utility jacket. E che dire della scorsa campagna di San Valentino del brand Skims? Protagonista la cantante Lana Del Rey in piena tendenza “Coquette Core”, ritratta in un tripudio di rosa e fiocchetti insieme a degli amabili cuccioli bianchi. Il brand parigino Ottolinger porta invece i gatti su completi mesh in rosso, mentre la designer newyorkese Kristin Mallison, si rifà agli arazzi e alle passamanerie retrò, per realizzare corsetti e mini skirt da vera Maria Antonietta moderna, dove spesso i gatti risultano protagonisti assoluti. I suoi completi sono amatissimi da celeb del calibro di Millie Bobby Brown e Lila Moss.

Inutile a dirsi, la tendenza non è una novità: Jean Paul Gaultier portò in passerella nel 2006 dei veri e propri felini in braccio alle modelle, per un’atmosfera dark e dall’allure “witchy”; Alessandro Michele, durante i suoi anni da Gucci, ha spesso giocato con pattern fatti a mano di gatti retrò, conferendo un tocco “granny chic” a maglioni da nonna cool. Miu Miu per la Spring 2014, ha giocato con ironia bon ton con total look a prova di “miao”, con gatti stilizzati su midi dress e cappotti in broccato.

E se Claudia Schiffer si è presentata lo scorso gennaio 2024 alla premiere di “Argylle” in total look Versace, a fare davvero la differenza nel look è stato l’amatissimo gatto Chip, portato sul red carpet in uno zaino/trasportino, essendo stato anche protagonista della pellicola. Mentre in “And just like that”, una matura Carrie Bradshaw sembra proprio non poter fare a meno né delle sue clutch a forma di piccione né del suo nuovo cucciolo di gatto, adottato poi nella vita vera dalla stessa attrice Sarah Jessica Parker.

I gatti conquisteranno il mondo? Quello della moda sicuro.

[📷 jwanderson.com]

Tags: Gatti , fashion trend , JW Anderson , FW24 , Cat