Dior Cruise 2022: un viaggio negli splendori della Grecia Antica

Nello stadio Panathinaiko di Atene Maria Grazia Chiuri fa rivivere la Grecia Antica, decifrando i tratti caratteristici in chiave “Dior”.
La Cruise 2022 propone una donna eterea, una dea greca che si veste di pepli leggeri, di mini dress dal taglio dorico, di coroncine e farfalle svolazzanti, in omaggio ad Amore e Psiche. Come sempre non mancano dettagli futuristici e moderni, i motivi optical in pied-de-poule argento, le linee d’oro, i volumi su abbigliamento e gonne.

La commistione di storia e futuro trova un punto d’incontro nel presente. La Chiuri ha riaperto l’Eneide, l’Odissea, lasciandosi trasportare nella magia della Grecia antica. Nei suoi miti, nelle tradizioni e si sofferma sulla figura della donna, attorno alla quale ruota tutta la storia. C’è la giacca Bar, tanto cara a Christian Dior, ci sono le stelle sotto le suole delle sneakers, che raccontano quanto fosse superstizioso il couturier, c’è l’inconfondibile stampa Dior Oblique e ovviamente il lettering. E poi i capi sporty e tech, perché oltre a essere dee le donne sanno rincorrere e sudare per guadagnarsi tutto quello che desiderano. Con tanta determinazione e forza di volontà. E riescono a brillare. Sempre.

Credits: Christian Dior

Tags: Christian Dior , Dior , Maria Grazia Chiuri