Donatella Versace ospite di ‘Muschio Selvaggio’: “La persona più autoironica che conosco? Sono io!”

“Ho conosciuto Tupac e ha fatto la musica dal vivo per una mia sfilata” basta poco a Donatella Versace per lasciare a bocca aperta Fedez e Luis Sal. Nella loro “casa virtuale “ non entra in punta di piedi, del resto la sua immensa personalità è più adatta a entrate fragorose anticipate dal rumore dei tacchi alti.

“La donna italiana più conosciuta al mondo”, la presenta così Fedez ai numerosi fan del podcast “Muschio Selvaggio”, ideato con Luis Sal. E basta poco alla stilista per sentirsi a suo agio. Chiede subito di darle del tu e svela la prima regola che serve per lavorare con lei: “Contraddirmi!”.

È una vera e propria icona non solo nel mondo della moda (basti pensare che è stata imitata anche sul palco di Sanremo), eppure nonostante la sua figura sia avvolta da un’aura di timore e reverenza, che si riserva solo alle vere icone, Donatella si racconta a cuore aperto. Parte dalle sue origini, da Reggio Calabria, la sua città natale. Dal ricordo commosso e sempre vivo di Gianni, a cui deve tutto.

E lei che ha conosciuto tutti i più grandi, e che è amica di Lady Gaga, Justin Bieber ed Elton John (“Lui è la persona più colta che conosca” ha rivelato) ha un solo punto debole: i suoi figli. Vive per renderli felici, come quella volta che ha vestito i Blink-182… E così anche la regina Versace ha un cuore terribilmente umano, anche se brilla di una luce divina!

Tags: Donatella Versace , Fedez , Luis Sal , Muschio Selvaggio , Versace