È uscito “Blu celeste”, l’album d’esordio di Blanco

Dopo una lunga attesa per quella che è stata una delle rivelazioni dell’ultimo anno, oggi è uscito ufficialmente “Blu celeste” l’album di esordio di Blanco. Il disco arriva dopo il grandissimo successo riscosso da singoli come “Notti in bianco”, “La canzone nostra” e “Mi fai impazzire”, canzoni che ci hanno accompagnato soprattutto durante l’estate appena terminata.
Il disco ha il mare come filo conduttore, un luogo di pace in cui immergersi o in cui rimanere sospiri rimanendo al di sopra di ciò che gli abissi possono nascondere. Attenzione particolare all’omonimo brano, “Blu celeste” che, come dichiarato dallo stesso artista, affronterà il tema della perdita di una persona cara e il dolore per qualcuno che non c’è più.

Blanco, al secolo Riccardo Fabbriconi, lo scorso febbraio è diventato il primo artista italiano ad essere selezionato per le “unplugged session di Amazon Music Breakthrough”. Il cantante bresciano ha conquistato 11 dischi di platino, un disco d’oro ed è il più giovane artista italiano ad essersi posizionato per 14 settimane al primo posto della classifica Fimi/GfK dei singoli più venduti.

Il cantante, appena diciottenne, ha dichiarato a “FqMagazine” che la sua scrittura è ispirata dalla «voglia di incanalare i sentimenti dentro le canzoni. Quando sono incazzato e ho tanta voglia di urlare la mia rabbia trascrivo tutto nelle mie canzoni» e aggiunge: «è una cosa bellissima e so quanto sono fortunato a trasformare le sensazioni da negative e positive grazie alla musica».

I brani contenuti nel nuovo disco saranno accompagnati dai video di Simone Peluso, a completare l’immaginario visivo che accompagna tutte le tracce.

Tags: Blanco , Blu celeste , FqMagazine , La canzone nostra , Mi fai impazzire , Notti in bianco , Simone Peluso