Ermanno Scervino è un delicato raggio di luce, in una giornata piovosa

La sfilata di Ermanno Scervino ci insegna che la bellezza, al giorno d’oggi è la ricerca del proprio equilibrio. In questo squarcio femminile sull’intimità personale, allo show milanese partecipano donne iconiche con outfit delicati ed eleganti.

Anna Dello Russo arriva con un abito in pizzo nero che gioca con le trasparenze, Ginevra Mavilla abbina invece il pizzo e le paillettes ad un mini-dress rosa, plissettato. Madalina Ghenea cattura gli sguardi con un abito midi bianco dallo scollo a balconcino, Leonie Hanne indossa un abito aderente in pelle verde smeraldo, mentre Jourdan Dunn punta sulla sexiness con un mini abito bianco. Cristina Marino e Olivia Palermo scelgono due outfit sulle tonalità del verde, entrambi in maglia, mentre Elisabetta Gregoraci opta per il bianco e nero con giacca, shorts e camicia bianca in pizzo.

Paola Turani gioca con il rosa e l’azzurro con un pantalone in velluto ed una giacca scamosciata, Beatrice Valli è incantevole nel suo lungo abito in pizzo bianco, mentre Martina Colombari aggiunge un tocco vivace al suo, in giallo. Valeria Mazza arriva allo show con un power look in grigio, rigoroso, mentre Natalia Paragoni sfoggia una mise girly che gioca con velluto e pizzo viola. Tra seta, trasparenze e morbida maglieria, nella location di Brera, la sfilata incanta con una sobrietà senza tempo e senza eguali.

Di Silvia Zardini

Tags: Ermanno Scervino , Milano Fashion Week