Eros Ramazzotti in seguito alle polemiche prende una drastica decisione

In seguito alla polemica che ha visto coinvolta Aurora Leone dei The Jackal e alcuni dirigenti della Nazionale Cantanti che secondo le ricostruzioni l’avrebbero invitata ad allontanarsi dal tavolo della cena che si è tenuta ieri sera prima della “Partita del Cuore”, in quanto donna, è nuovamente intervenuto a favore di Aurora, Eros Ramazzotti, storico componente della squadra nonchè ex presidente. Il cantante ha preso una decisione drastica: non scenderà in campo questa sera.

“Sono molto dispiaciuto per quello che è accaduto ieri sera tra Aurora di The Jackal e alcuni dirigenti della nazionale cantanti. Sono venuto a Torino per sostenere la Ricerca e supportare le persone fragili e mi trovo coinvolto in una situazione estremamente sgradevole. Sono da sempre contro ogni forma di violenza e mi dissocio completamente da ogni atteggiamento discriminatorio. La Nazionale Cantanti nasce su altri presupposti e con l’ambizione di essere un modello positivo ma a queste condizioni, con questa dirigenza, non me la sento di scendere in campo. In attesa di chiarire l’accaduto nelle opportune sedi, farò la mia parte donando direttamente e personalmente alla fondazione Piem Ricerca sul Cancro di Candiolo, guidata da Donna Allegra Agnelli” ha scritto sul suo profilo Instagram Eros.


A tali parole ha fatto eco la figlia Aurora Ramazzotti, da sempre impegnata per la parità dei diritti, che tramite le proprie storie Instagram ha espresso solidarietà alla Leone: “È incredibile come l’irrefrenabile bisogno di prevaricare risulti necessario anche quando si sta facendo beneficenza. Anche laddove imporre la propria “superiorità” sembrerebbe superfluo agli occhi di un neonato, continua a essere una necessità… andando così a oscurare lo scopo importante e portandosi le persone che partecipano ingiustamente giù con sè. C’è da dissociarsi ad alta voce e che non si dica più che il nostro è un Paese inclusivo; cose come questa succedono sempre. La strada fare è lunga. Il maschilismo esiste”.

Anche il tastierista dei Negramaro, Andrea Mariano, ha deciso di non scendere in campo questa sera alla Partita del Cuore per solidarietà verso Aurora Leone: ”Sono stato testimone delle lacrime di Aurora che ancora non mi permettono di dormire”

Tags: Aurora Leone , Eros Ramazzotti , Negramaro , Partita del Cuore