Eurovision 2021: Paris Match chiede la squalifica dei Maneskin

Maneskin Paris Match

Non sembra destinata a placarsi la polemica che vede coinvolti i Maneskin e l’accusa lanciata dalla testata francese Paris Match, su un presunto uso di cocaina da parte del cantante Damiano David in diretta tv. Negli istanti successivi alla proclamazione della band italiana all’Eurovision Song Contest a discapito dei rappresentanti di Francia e Svizzera, è diventato virale un video in cui si vede il leader dei Maneskin con la testa china sul tavolo, gesto che ha fatto pensare a qualcuno che stesse assumendo droga. È arrivato proprio da oltralpe il durissimo attacco verso i nostri musicisti, quando il settimanale francese Paris Match ha pubblicato nelle stories Instagram un frame del video ed è arrivato a chiedere un’eventuale squalifica della band.
In difesa dei Maneskin si sono schierati tantissimi personaggi famosi italiani, arrivando persino a domandare un’azione legale nei confronti della rivista francese.
Tra questi Alessia Marcuzzi che ha pubblicato un post Instagram in cui scrive “Je rode” aggiungendo “Senza parole per quello che stanno scrivendo alcuni siti francesi su Damiano. Invece di applaudire una band giovanissima, talentuosa e che ha fatto riscoprire il rock a chi pensava che il rock fosse morto. Invece di farli gioire in una serata per loro (e aggiungerei anche per noi!) così importante. Siete solo dei rosiconi, lo penso davvero. E spero davvero che Sony Music Italia e i Maneskin li portino in tribunale. Non si possono scrivere delle cose cosi’ gravi, minando la carriera e la reputazione di ragazzi cosi’ giovani, con questa leggerezza!”
Anche Damiano, intervistato telefonicamente dal sito Fanpage.it si è espresso sull’argomento: “È la polemica più stupida del mondo anche perché sono assolutamente contro questo tipo di droghe, non ne ho mai fatto uso in vita mia. Non vogliamo esprimerci su questa cosa, non vogliamo dire che sia qualcosa per infangarci, però era evitabile”.

La European Broadcasting Union, che sovrintende l’organizzazione dell’Eurovision, ha reso noto nel pomeriggio di domenica 23 maggio che i Maneskin “hanno smentito le accuse di consumo di droga e il cantante in questione si sottoporrà a un test antidroga volontario dopo il suo arrivo a casa”.

Tags: Alessia Marcuzzi , Eurovision , Maneskin , Paris Match