Facebook, Instagram, WhatsApp: l’interruzione costa a Zuckerberg quasi 7 miliardi di dollari

Un aggiornamento difettoso del server ha bloccato per sei ore Facebook, Instagram, WhatsApp e Facebook Messenger. Mark Zuckerberg si è scusato con gli utenti per l’accaduto ricevendo però numerosi attacchi.

I problemi sono iniziati intorno alle 16:45 nel Regno Unito quando i social hanno smesso di aggiornarsi costringendo gli utenti, comprese le aziende, a rimanere offline per il resto della serata.

Gli ingegneri sono accorsi in azienda per ripristinare manualmente i server e hanno scoperto che non potevano entrare perché i badge digitali hanno smesso di funzionare. Il problema è stato risolto dopo ben sei ore.

Le azioni di Facebook, a causa di questo blackout temporaneo, sono diminuite del 5%. Ciò significa che Zuckerberg ha perso quasi 7 miliardi di dollari in poche ore. Secondo quanto riporta l’agenzia “Bloomberg”, inoltre, la perdita economica a livello mondiale è stata di 160 milioni di dollari per ogni ora di “down”.

Tags: down , Facebook , Instagram , Mark Zuckerberg , WhatsApp