Farfetch comprerà il 47,5% della sua rivale Yoox Net-a-Porter

Farfetch e Symphony Group, società di Mohamed Alabbar, acquisiranno rispettivamente il 47,5% e il 3,2% di YOOX NET-A-PORTER (YNAP Group). L’annuncio viene niente meno che da Richemont, che con una nota ha annunciato un grande passo verso la digitalizzazione del lusso. YNAP così diventerà una piattaforma neutrale senza azionista di controllo.

Il gruppo svizzero, proprietario tra gli altri brand di Cartier e Montblanc, manterrà momentaneamente la maggioranza, ma l’accordo prevede un’opzione per cui Farfetch potrà acquisire l’intero controllo di Yoox al 100%. Il passo fatto è verso un’unione di forze per contrastare i competitor, come Amazon che da anni cerca di entrare nel mercato del lusso.

A spiegare l’importanza dell’accordo è Johann Rupert, presidente di Richemont. «L’annuncio di oggi è un passo significativo verso la realizzazione di un sogno che, io per primo, ho espresso nel 2015 sulla creazione di una piattaforma online indipendente e neutrale per il lusso. Già allora, sapevamo che se volevamo proteggere l’unicità dell’industria del lusso avremo avuto bisogno di collaborare perché il compito era troppo complesso da intraprendere da soli. La sofisticata tecnologia di Farfetch consentirà alle maison di Richemont di trarne vantaggio. Al tempo stesso, l’implementazione di un modello ibrido in YNAP migliorerà notevolmente le sue prospettive», conclude.

Tags: Farfetch , moda , Richemont , Yoox