Fiat 500 Spiaggina, l’auto creata da Lapo Elkann scelta per il vertice del G7 presieduto da Giorgia Meloni

Nella cornice di Borgo Egnazia, in Puglia, in questi giorni sta avendo luogo il 50° vertice del G7 presieduto da Giorgia Meloni, che è arrivata al resort a bordo di una speciale auto. Si tratta della Fiat 500 Spiaggina, e in particolare del modello rinnovato nel 2018 da Lapo Elkann e firmato Garage Italia. 

A 60 anni dalla nascita dell’auto, infatti, Lapo Elkann ha deciso di rilanciare l’iconica 500 Spiaggina, e per l’estate del 2024 l’azienda Garage Italia la presenta ulteriormente rinnovata. Il fascino della tradizione combinato con il contemporaneo con un’interfaccia grafica che mantiene un equilibrio tra il design originale del cruscotto e la funzionalità del regno digitale, mentre il pacco batteria segue da vicino l’impronta del serbatoio del gas originale ed è separato dal motore elettrico per bilanciare il peso dell’auto e migliorare la dinamica di guida. 

Lo stesso Lapo Elkann ha commentato l’arrivo della premier a bordo della 500 Spiaggina, a cui per l’occasione è stato rimosso il marchio Fiat, attraverso un post pubblicato sul profilo Instagram di Garage Italia, dove afferma: «È un piacere vedere che Il Nostro Primo Ministro e i Leader del G7 abbiano scelto la Fiat 500 Spiaggina Garage Italia da me creata per l’incontro in corso a Borgo Egnazia». 

[📸 garage-italia.com]

Tags: Lapo Elkann , Giorgia Meloni , Fiat 500 Spiaggina , G7 , Borgo Egnazia