French Balayage, l’evoluzione del classico Balayage inventata da L’Oréal Professionel

Grazie a una nuova tecnica inventata da L’Oréal Professionel, il Balayage classico è stato sostituito dal French Balayage, volto alla valorizzazione della chioma grazie ad un gioco di schiariture il più naturale possibile. L’obiettivo, è quello di ricreare l’effetto sui cappelli del sole in estate, eliminando il problema della temuta ricrescita. Questo speciale trattamento è pensato per stare bene su tutti i tipi di capelli, sia lunghi che corti, sia biondi che castani. 

D’ispirazione tipicamente francese, come anche il nome della tecnica stessa suggerisce, sono sempre di più le celeb che scelgono di affidarsi a questo cambio di look diventato celebre anche alla gestione della ricrescita, quasi inesistente. Nello specifico, French Balayage consiste nello schiarire ciocche di capelli di varie dimensioni a mano libera, per poi tonalizzarle in modo da ottenere un effetto estremamente naturale che, se eseguito correttamente, può sembrare un riflesso naturali dei capelli sui quali non è stato eseguito alcun tipo di trattamento. 

Con questa tecnica è possibile schiarire i capelli di una o massimo due tonalità rispetto al proprio colore naturale ottenendo comunque un effetto luminoso e brillante anche con il passare dei mesi. Il risultato finale incornicerà l’ovale creando una sorta di effetto contouring dato dai capelli stessi.

Tags: Balayage , Beauty , French Balayage , hair , L’Oréal Professionel