Gianmarco Tamberi vive un’altra folle notte a Roma: il capitano azzurro è campione europeo di salto in alto

«Campione d’Europa» ha scritto sul suo profilo Instagram Gianmarco Tamberi nel festeggiare un’altra folle notte da lui vissuta ieri – martedì 11 giugno 2024 – a Roma in occasione dei XXVI campionati europei di atletica leggera. Il capitano della spedizione azzurra, nonché portabandiera per le prossime Olimpiadi di Parigi insieme ad Arianna Errigo, è infatti salito sul gradino più alto del podio nel salto in alto battendo non solo il suo primato stagionale, ma anche il record dei campionati stessi passando, dopo essere rimasto il solo in gara, la misura di 2 metri e 37.

Vincendo il suo quarto titolo europeo – di cui uno indoor – il campione olimpico in carica non ha perso occasione per mostrare, come spesso ha già fatto in passato, la propria personalità spumeggiante e dirompente. Con la classica barba “half shave”, Tamberi ha stupito anche tirando fuori dalle scarpe in modo ironico delle vere e proprie molle, forse quelle che lo spingono a saltare così in alto. Tanto in alto da volare persino in tribuna a stringere la mano al Presidente Sergio Mattarella.

«Se non avessi vinto questa gara non avrei parlato per un mese» ha affermato il saltatore dopo la gara, come riportato anche da “Sport Mediaset”, «perché ieri avevo dichiarato che stavo benissimo, anche se qualcuno ha storto il naso in quanto ho rinunciato a gareggiare a Ostrava, ma è stato solo per precauzione. Ho avuto qualche problema all’inizio ma ci sta perché, quando non si entra nel clima agonistico da tanti mesi, possono succedere queste cose». «Dedico la mia vittoria a Fabrizio Borra» conclude poi, «che fa parte dello staff dei miei fisioterapisti, che sta vivendo un momento molto difficile e gli auguro con tutto il cuore che possa superarlo presto per cui il mio pensiero speciale è per lui».

[📷 IPA]

Tags: Gianmarco Tamberi , Salto in alto , campionati europei di atletica leggera