Gli scarti di McDonald’s diventano… gioielli!

Si chiama “Litter Glamour” ed è un connubio tra sostenibilità e nuovo lusso: la collezione di gioielli firmata McDonald’s trasforma gli scarti dei consumatori in pezzi da 14 carati. Il progetto parte da 258 ristoranti McDonald’s dei Paesi Bassi ed è curato dall’agenzia pubblicitaria TBWA\Neboko, l’obiettivo? Offrire nuova vita e nuovo senso a tutti quei contenitori per patatine, tovaglioli, cannucce e bicchieri che i clienti hanno dimenticato sui tavoli, ma che erano destinati alla spazzatura.

Un’iniziativa ecosostenibile che ricorda di dare valore agli oggetti di scarto, ma che vuole soprattutto sensibilizzare i consumatori nei confronti della raccolta differenziata e del rispetto per l’ambiente. Ovviamente, “Litter Glamour” non sarà accessibile a tutti: dal 16 agosto al 12 settembre, nei ristoranti McDonald’s che aderiranno al progetto, saranno disposti dei cestini della spazzatura dorati dove gettare i propri scarti a fine pasto. Qualche fortunato – e rispettoso – cliente che avrà gettato i propri avanzi in questo contenitore, verrà infine estratto tra coloro che potranno accaparrarsi un pezzo della collezione. In pratica, chi si comporta in modo coscienzioso verrà premiato con un accessorio di lusso in edizione limitata!

[📹 e 📸 McDonald’s]

A cura di Silvia Zardini

Tags: Fashion , Litter Glamour , Mcdonalds , TBWA\Neboko , Trend