Harry avrebbe suggerito un “mediatore” per alleviare le tensioni con la famiglia reale

Le tensioni tra i duchi di Sussex, Harry e Meghan, e la famiglia reale sono ormai cosa nota, anche se in molti continuano a sperare che la morte della Regina Elisabetta, avvenuta l’8 settembre, possa in qualche modo attenuare gli animi.

In un libro che sarà presto pubblicato l’autrice e giornalista Katie Nicholl ha parlato di questo tema, sostenendo – tramite fonti – che Harry abbia suggerito di chiamare un mediatore per ricucire i rapporti.
Un amico di famiglia si sarebbe confidato con Katie, rivelando che il duca di Sussex ha incontrato suo padre la scorsa primavera con l’intenzione di risolvere i vari drammi, ma l’incontro si sarebbe concluso in modo “imbarazzante” .

In un estratto del libro pubblicato su “Vanity Fair”, Nicholl scrive che re Carlo – allora principe di Galles – insistette per un incontro con il suo secondogenito davanti a un tè.
«L’incontro con Charles e Camilla è stato più imbarazzante del loro cordiale tè con la regina». La fonte citata ha poi raccontato: «[Harry] in realtà ha suggerito di usare un mediatore per cercare di sistemare le cose, il che ha lasciato Charles un po’ perplesso e Camilla che borbottava nel suo tè» aggiungendo che l’attuale regina consorte ha trovato questo suggerimento “ridicolo” e che avrebbero risolto le loro divergenze senza ricorrere a un terzo.

Dal libro si evince anche che Elisabetta II era rimasta “ferita ed esausta” dalla decisione di Harry e Meghan di dimettersi da membri anziani della famiglia reale e trasferirsi negli Stati Uniti.

«[La regina] è rimasta molto ferita e mi ha detto: “Non lo so, non mi interessa e non voglio più pensarci”».

Tags: Camilla , Carlo III , Harry , Harry e Meghan , mediatore reale , Principe Harry