Harry e Meghan, coinvolti in un inseguimento in auto “quasi catastrofico” da parte di alcuni paparazzi

La gioia del ritorno che poi è diventata spavento. Il Principe Harry e Meghan Markle sono stati coinvolti nella notte in un inseguimento che poteva avere degli effetti catastrofici. Lo raccontano loro stessi tramite un portavoce che ha parlato con l’agenzia stampa Reuters. «La scorsa notte, il duca e la duchessa del Sussex e la signora Ragland sono stati coinvolti in un quasi catastrofico inseguimento in macchina per mano di un gruppo di paparazzi molto aggressivi», dice il portavoce, rivelando come assieme alla coppia ci fosse anche la madre di Meghan.

I duchi del Sussex erano di ritorno dal gala di Ms. Foundation alla Ziegfeld Ballroom di New York. Meghan era stata infatti premiata con il Woman of vision, per il suo impegno nella difesa delle donne. «Questo incessante inseguimento, durato oltre due ore, ha provocato molteplici collisioni che hanno coinvolto altri conducenti sulla strada, pedoni e due agenti del NYPD (dipartimento di polizia di New York)», dice ancora il portavoce all’organo di stampa.

Sempre sulla cresta dell’onda, anche dopo l’addio alla Casa Reale nel 2020, Harry e Meghan hanno parlato più volte della presenza incombente dei media nella loro vita, a maggior ragione dopo la morte di Lady Diana, che perse la vita nel 1997 in un incidente stradale. La notizia dell’inseguimento dei due duchi del Sussex arriva dopo la rivelazione, uscita su TMZ, di un uomo arrestato per stalking nei confronti della coppia. La security dei due avrebbe chiamato la polizia di Santa Barbara perché l’uomo sarebbe stato troppo vicino alla casa dei due a Montecito.

Tags: New York , Principe Harry , Meghan Markle , Prince Harry