Hunter Schafer: a Cannes non ne sbaglia una e si riconferma la Queen dei red carpet

Hunter Schafer non è soltanto una giovane attrice di talento, ma anche una presenza fissa delle Fashion Weeks e dei red carpet, capace, ovunque vada, di catalizzare l’attenzione con la sua bellezza radiosa, il fascino magnetico, la grazia degna di un cigno e i suoi outfit sempre on point.

Sarà che ha iniziato la sua carriera proprio come modella, ma la giovane attrice ha un portamento unico, messo in risalto da scelte di stile sofisticatissime, dove la sperimentazione più cool incontra il grande classico, per un risultato sempre perfetto, capace di tradursi in un modo talmente naturale da poterla tranquillamente definire come una delle regine indiscusse di ogni red-carpet, e l’ultimo Festival di Cannes ne è stata la conferma.

Testimonial di Prada, è proprio con un look della maison italiana che la bella Hunter ha concluso la propria esperienza annuale al festival: un mini dress bianco romantico, con corsetto lavorato, gonna dal design ampio con spacco laterale e chiusura con fiocco, il risultato è un mix di femminilità d’altri tempi e seduzione innocente, sdrammatizzato dal foulard/bandana portato come headband, e le décolleté in satin baby blue. Ma non è stato l’unico abito che ha fatto, positivamente, far parlare di se.

Sul red carpet di “Kind of Kindness”, Hunter si è affidata ad un altro maestro indiscusso del Made In Italy, indossando un pezzo esclusivo di Armani Privè. Azzurro avion è la nuance da sogno dell’abito, con design a fascia nella parte superiore, un leggero rigonfiamento all’altezza dei fianchi, e una silhouette verticale sulla fine. Ma ciò che lo rende davvero speciale è l’effetto conferito dal tessuto: traslucido, cangiante, quasi tridimensionale, Hunter sembra letteralmente una creatura fiabesca.

Una femminilità più classica e prorompente quella sfoggiata invece in occasione del party di Nespresso X Brut. Hunter si affida a Vivienne Westwood, con un abito midi a sfondo nero e fantasia floreale, con scollo a cuore iper femminile. Kitten heels nude ai piedi e borsa in vernice rosso ciliegia in mega tendenza, completano il look easy chic dell’attrice.

Tuttavia il suo stile rimane riconoscibile anche nelle occasioni non ufficiali; per il suo arrivo alla croisette Hunter indossa un look cool e pratico al tempo stesso, fatto da giacca in pelle oversize, jeans, ballerine Tabi portate con calzini a righe multicolor, pull nude dal fit rilassato e scollatura a V. Anche per camminare per le strade di Cannes, Hunter non rinuncia al foulard portato sulla testa, probabilmente una sua nuova passione per proteggersi dai raggi del sole ma soprattutto per dare un twist unico ai suoi outfit, tra vintage irriverente ed effortless chic.

[📷 IPA; DGP, imageSPACE, ZUMA PRESS, / MEGA; Getty Images]

Tags: Prada , Vivienne Westwood , Hunter Schafer , Armani Privè , Cannes 2024