Il fenomeno Maneskin

Il fenomeno Maneskin non si ferma e continua a inondare i paesi di tutto il mondo. Il gruppo ha ottenuto un altro importante riconoscimento: “Zitti e Buoni” è certificata Disco d’Oro in Svezia. Da quando la band ha trionfato all’ “Eurovision Song Contest” ormai è inarrestabile.

Chi lo avrebbe mai detto che quattro ragazzi pieni di sogni, che cantavano per le vie di Roma cercando di regalare emozioni ai passanti, sarebbero arrivati fino a qui? Dopo aver raggiunto la notorietà nel 2017 in seguito alla partecipazione all’undicesima edizione di “X Factor”, hanno scalato le vette, arrivando a sollevare il bramato “Leoncino d’Oro” al “Teatro Ariston” palcoscenico della musica italiana, durante la settantunesima edizione del “Festival Di Sanremo”.

Damiano, Ethan, Thomas e Victoria hanno conseguito un successo dopo l’altro, e dopo il primo posto a Rotterdam, la loro forte identità rock ‘n’ roll sta raggiungendo fama mondiale. Il “New York Times” si è chiesto se questo gruppo è pronto a conquistare il mondo e la domanda è più che lecita.

Anche il Regno Unito è pazzo di loro: la band è stata inserita nella “Official Singles Charts”, la classifica dei 10 brani più ascoltati nel Paese. Il brano “I Wanna Be Your Slave” ha raggiunto infatti il 7° posto superando artisti del calibro di Lorde, Billie Eilish e i Coldplay. Ora stanno spopolando anche in Svezia. Cos’altro dobbiamo aspettarci?

Tags: Damiano David , Ethan Torchio , Maneskin , Thomas Raggi , Victoria De Angelis