Kaia Gerber parla dei nepo baby: “Non negherò il privilegio che ho”

In una nuova intervista rilasciata a “Elle”, anche Kaia Gerber ha deciso di dire la sua riguardo il recente dibattito sui “nepo baby”, ovvero i figli di celebrità che, a detta di molti, si troverebbero la strada spianata grazie alla posizione e le conoscenze dei genitori. In tale diatriba, la figlia della supermodella Cindy Crawford e dell’imprenditore Rande Gerber ha parlato sul numero di febbraio della rivista affermando: «Non negherò il privilegio che ho. Anche se è solo dovuto al fatto che ho un’ottima fonte di informazioni e qualcuno che mi dà ottimi consigli, solo per questo mi sento molto fortunata».

Proseguendo, la modella afferma che la madre ha lasciato che desse vita da sola alla sua carriera, spesso scherzando ironicamente sulla cosa. «Mia madre scherzava sempre» afferma Kaia nel riportare le battute della madre, «”Se potessi chiamare e prenotare una campagna di Chanel, sarebbe per me e non per te”», riconoscendo però che, proprio grazie a Cindy è stata in grado di incontrare e conoscere “persone fantastiche con cui ora posso lavorare”.

Riguardo gli ottimi consigli della madre, a cui spesso è stata paragonata, la ragazza ha raccontato di come le venisse sempre detto: «Sii puntuale. Prenditi il tempo per imparare i nomi delle persone e sii gentile con tutti. Se non sei grata e felice di essere lì, c’è qualcuno che lo sarebbe. Anche quando ero davvero stanca, o volevo tornare a casa, o mi sentivo sola, ricordavo a me stessa quanto ero fortunata».

Tags: Kaia Gerber , cindy crawford , Rande Gerber