Kanye West, è ufficiale la candidatura alle elezioni presidenziali degli USA nel 2024

Era abbondantemente nell’aria. Dopo la candidatura alle elezioni presidenziali statunitensi nel 2020, che lo videro raccogliere circa 70.000 voti, Kanye West ci riprova: nel 2024 correrà anche lui per la Casa Bianca. Le ambizioni di Kanye West di diventare presidente non sono un mistero per nessuno e nelle ultime settimane aveva lanciato anche il cappellino, indossato di frequente, con su scritto 2024. Ora, dopo rumors e dichiarazioni, il suo profilo Twitter sembrerebbe confermare ufficialmente la sua nuova discesa in campo politica.

Le grafiche “Ye 24” stanno campeggiando da ore su Twitter, accompagnate da clip video del rapper in cui ad esempio racconta di come abbia chiesto a Donald Trump, anch’egli in lizza per rappresentare di nuovo i Repubblicani nel 2024, di correre con lui come vice. Un ticket che però difficilmente andrà in porto. Ma Ye è così: imprevedibile. 

In un video intitolato “Mar-a-Lago Debried”, dove ha raccontato per l’appunto del suo incontro con Trump, Ye successivamente ha spiegato come l’ex presidente sorpreso abbia iniziato a urlargli contro, dopo la sua proposta, dicendogli che avrebbe perso. Al fianco di Kanye nella campagna elettorale già sono stati arruolati due volti noti tra i suprematisti bianchi: ovvero Nick Fuentes e Milo Yiannopoulos. Ma questo è solo l’inizio di un percorso tortuoso che ci accompagnerà fino al 2024. 

Tags: Kanye west , Donald Trump , USA , Elezioni 2024