Kevin Spacey, nuove accuse in Gran Bretagna

Una nuova accusa colpisce Kevin Spacey. L’attore, ex star di “House of Cards”, è stato accusato in Gran Bretagna di quattro capi di imputazione per aggressione sessuale, per “aver indotto una persona a impegnarsi in attività sessuali penetranti senza consenso”.

A dirlo è la Crown Prosecution Service (CPS), che ha trascorso più di un anno a esaminare un fascicolo inviato loro dalla polizia metropolitana. Rosemary Ainslie, capo della Divisione Crimine Speciale del CPS, ha rivelato le indagini che proseguono da tempo: “Il CPS ha autorizzato le accuse penali contro Kevin Spacey, 62 anni, per quattro capi di imputazione per aggressione sessuale contro tre uomini”.

“È stato anche accusato di aver indotto una persona a impegnarsi in attività sessuali penetranti senza consenso. Le accuse fanno seguito a una revisione delle prove raccolte dalla Polizia metropolitana nelle sue indagini. Il Crown Prosecution Service ricorda a tutti gli interessati che i procedimenti penali contro il signor Spacey sono attivi e che ha diritto a un processo equo”, conclude Rosemary Ainslie.

Tags: aggressione sessuale , Gran Bretagna , Kevin Spacey