Kim Kardashian, la prova dell’abito di Marilyn al museo Ripley’s Believe It or Not!

Dopo aver avuto l’onore di indossare l’abito che fu di Marilyn Monroe per il red carpet del Met Gala, sono state numerose le rivelazioni di Kim Kardashian in merito alle difficoltà affrontate per poter sfilare con un tale cimelio. L’imprenditrice, infatti, oltre ad aver perso circa 8 chili per indossare l’abito al meglio, ha anche riscontrato alcune difficoltà nel chiuderlo la sera dell’evento, decidendo alla fine di lasciare la cerniera semi aperta e di coprirla con uno scialle di pelliccia bianca, simile a quello per cui Marilyn era nota prima di sostituire il vestito con una replica una volta all’interno del locale.

Per poter indossare un abito così iconico, Kim ha dovuto convincere il museo di Orlando, in Florida, che nel 2016 lo acquistò per nientemeno che 4,81 milioni di dollari contro i circa 1.200 dollari pagati in origine. A seguito della sua dieta ferrea, di corse sul tapis roulant e dopo aver indossato una tuta da sauna due volte al giorno al fine di rappresentare al meglio “l’America” nel corso dell’evento, Kim non ha perso tempo e si è subito concessa un meritato spuntino di mezzanotte a base di pizza e ciambelle, tutto ciò che ha dichiarato di desiderare durante le settimane di preparazione al gala.

«Un momento emozionante per Kim Kardashian mentre prova l’abito “Happy Birthday” di Marilyn Monroe, indossato solo per la seconda volta nella storia» ha scritto il museo Ripley’s Believe It or Not! sotto questo video nel quale Kim prova lo storico vestito, «Grande cura è stata prestata per preservare questo pezzo di storia della cultura pop. Con il contributo estimatori e archivisti dell’abbigliamento, le condizioni dell’indumento sono state la priorità assoluta».

Tags: Kim Kardashian , Marilyn Monroe , Met Gala , Met Gala 2022 , Ripley's Believe It or Not!