La 1DR di Diesel è ovunque: ma sai perché?

Ha spodestato perfino Le Cagole di Balenciaga e secondo il report Q2 di Lyst, la borsa 1DR firmata Diesel svetta ai primi posti tra gli item più desiderati dell’estate 2022. Il brand di Renzo Rosso che per molti anni ha lavorato in sordina, oggi deve la sua rinascita a Glenn Martens, uno dei designer più rivoluzionari del momento. Direttore creativo di Y/3 e creatore della primavera/estate 2022 per Jean Paul Gaultier, lo stilista belga, alle redini di Diesel dal 2020, ha apportato delle modifiche cruciali e determinanti all’interno del brand italiano che quest’anno si afferma tra i 10 marchi più hot del mondo della moda.

E con la borsa 1DR ha conquistato anche il mondo delle celebs, sprigionando tutta l’energia avanguardista del “nuovo Diesel” in un item glamour e accattivante, che è velocemente diventato il nuovo must have della stagione. Con un prezzo che rimane all’interno dei due zeri e una serie di colorways dal bianco al rosa cangiante, le borsa 1DR è già stata paparazzata al braccio di Megan Thee Stallion, Julia Fox, Miley Cyrus, Kylie Jenner e un’infinità di altre celebrities. Il segreto del suo successo è nella forma, in versione mini o micro e nel maxi logo che rivela un’aura eternamente adolescente permettendo al brand di collocarsi – per la prima volta – nelle liste dei desideri delle generazioni più giovani.

Nessuno, fino a qualche anno fa, avrebbe mai pensato che Diesel si sarebbe affermato tra i brand di lusso più audaci del sistema moda, ma con poche efficaci mosse il DNA del marchio è stato completamente sovvertito, lasciando spazio valori contemporanei e un tocco di nostalgia Y2K…che non guasta mai!

A cura di Silvia Zardini

Tags: Diesel , Kylie Jenner