Lo smoking? Lo indossano sia gli uomini che le donne!

L’abito formale per eccellenza, che non dovrebbe mai mancare nel guardaroba di ogni uomo, oggi è in realtà uno dei completi più amati dalle donne… per le donne! In nero come James Bond, blu mezzanotte come il Duca di Windsor oppure in total white, come andava di moda in Costa Azzurra negli anni ’30, lo smoking (o meglio, “tuxedo”) ha segnato la storia dei completi eleganti maschili, tra serate di gala, casinò e stanze da fumo frequentate da gentleman. Indossato rigorosamente dopo le 18, il tuxedo per eccellenza è composto da una giacca attillata con un solo bottone e revers in seta, camicia bianca, pantaloni privi di tasche e papillon nero. Il primo a declinarlo al femminile fu Yves Saint Laurent nel 1966 e, dopo le prime polemiche, il tuxedo da donna è diventato una garanzia dell’alta moda.

Oggi lo amano Lily Collins, che l’ha scelto per lo show di Ralph Lauren lo scorso marzo, Zendaya, che l’ha indossato in bianco e senza nulla sotto, e Blake Lively, che ha optato per una versione delicata in rosa pastello. Iconica anche la scelta di Irina Shayk – che adora i completi androgini – ai BATFAs del 2019: la sua giacca smoking aveva una scollatura profondissima e mostrava la pelle nuda, mentre Rihanna, al Met Gala del 2009, ha stupito tutti con un look da tomboy che rivisitava il classico tuxedo. Non c’è limite alla fantasia e la nuova eleganza è genderless: i tagli composti dello smoking prendono nuova forma e nuovo senso su celebrità che amano sperimentare con il proprio stile ma, soprattutto, non porsi alcun limite!

Stile effortlessly chic per Lily Collins – la protagonista della serie tv “Emily in Paris” – che allo show per l’autunno-inverno 2022 di Ralph Lauren, lo scorso marzo, ha indossato un tuxedo del marchio americano, che ha rivisitato la classica giacca smoking realizzandola in velluto e doppiopetto, mantenendo i revers lucidi in seta. Lily ha completato il look con un paio di scarpe con tacco stiletto e un piccolo papillon nero.

Al 50esimo anniversario di Ralph Lauren, a New York, Anne Hathaway ha indossato una splendida e raffinata versione del tuxedo – firmato dal brand americano – abbinato a un paio di sandali con tacco. L’attrice ha scelto un modello con giacca in velluto damascato, pantalone stretto in vita – dai dettagli e rifiniture in seta nera lungo le gambe – e camicia bianca in cotone, con colletto diplomatico.

Sono tantissime le star che, negli ultimi anni, hanno scelto di indossare il tuxedo in versione sexy senza abbinare la camicia sotto alla giacca. Il nude look è stato scelto da Zendaya, Winnie Harlow, Megan Fox e Kim Kardashian. Quest’ultima, al LACMA Art + Film Gala del 2017, ha optato per uno smoking total black firmato Gucci – realizzato da Tom Ford – con pantalone stretto in vita, dal fit leggermente oversize e revers in seta.

Uno degli outfit più memorabili di Rihanna? Quello indossato in occasione del Met Gala del 2009, che ha ricalcato la silhouette di un abito d’epoca convertendolo secondo le tendenze del momento. Riri ha scelto un tuxedo di Dolce&Gabbana con ampie maniche à l’amandis, pantaloni capri e décolleté con platform in vernice nera, completando il look con guantini biker in pelle. Un po’ tomboy, un po’ dandy ribelle!

Irina Shayk è un’amante dei completi dal taglio androgino, vagamente preppy. Per i BAFTAs del 2019, la top model ha indossato un tuxedo Burberry senza la camicia, con una profonda scollatura sexy. Irina ha arricchito il look, minimal e seducente, con un paio sandali open toe tempestati di diamanti.

Tags: Anne Hathaway , donne , Irina Shayk , Kim Kardashian , Lily Collins , Rihanna , smoking