Lo street style esisteva sin dagli anni ’80 ed era più cool che mai

Gli anni ’80 sono stati un decennio felice. Basta chiederlo ai propri genitori, e saranno quasi tutti unanimi nell’affermare che si, in quel periodo storico, da Milano a New York, si viveva proprio bene. Arrivati come una boccata d’aria fresca dopo gli anni ’70 di piombo, gli anni ’80 hanno promosso in tutto il mondo un ritrovato edonismo. C’era voglia di uscire, bere, fare festa nelle discoteche fino a tardi, c’era bramosia di vita. La musica è stata senza dubbio il collante del periodo: dal rock al pop, passando per la disco music e le sperimentazioni elettroniche, scegliere di ascoltare un determinato genere musicale significava seguire una vera e propria corrente di pensiero, ma anche di stile, modo di vestirsi, locali da frequentare. Negli anni ’80 il dress code non era semplicemente un’esigenza, ma soprattutto un modo per esprimere se stessi, i propri gusti e la propria personalità. Se proprio a Milano in quegli anni la moda Prêt-à-porter prende piede definitivamente con i grandi nomi come Armani e Versace, ciò che era davvero interessante notare in quel periodo erano le sottoculture giovanili.

Un capitale umano vastissimo e variegato, strettamente connesso ai gusti musicali, e caratterizzato da un occhio verso la moda estremamente accurato. Se oggi siamo abituati alle cosiddette “aesthetic” della Gen Z di TikTok, spesso destinate a durare poco più che qualche mese, ai tempi fare parte di una determinata corrente significava abbracciare un lifestyle in toto. Dai Paninari ai Dark, dai New Romantic ai Punk, dagli Yuppies allo sportswear portato nell’abbigliamento quotidiano, con leggings in spandex, body e calze perfetti per una lezione di danza ma anche per dimenarsi sul dancefloor, le foto dell’epoca dimostrano quanto camminare per le strade di una grande città negli anni ’80 si trasformasse in un vero e proprio fashion show. Dagli hairstyling più iconici come il Wolf Hair o il Mullet, al make up che poteva essere esageratissimo o iper girly, tutto era autenticamente e genuinamente studiato nei minimi dettagli.

[📷 Getty Images; Alamy / IPA]

Tags: Street style