L’orgoglio di Stephanie di Monaco durante la sfilata della figlia Pauline alla Paris Fashion Week

“Siamo così uguali, lei mi chiama la sua Mini Me”. A dirlo è Pauline Ducruet, figlia della principessa Stephanie di Monaco, impegnata durante la Paris Fashion Week con il suo brand Alter. Una sfilata importante per la rampolla monegasca, che ha potuto contare sul supporto della mamma, sempre al suo fianco. A testimoniarlo sono le foto che raffigurano Stephanie, orgogliosa in front row, che assiste alla sfilata riprendendo con lo smartphone i vari capi esibiti.

Un legame indissolubile. Pauline, nipote della principessa Grace e del principe Ranieri III, è nata dall’amore di Stephanie con Daniel Ducruet. La somiglianza e la simbiosi tra madre e figlia è palese. Oltre alle dichiarazioni, anche il percorso di vita le accomuna. Fu la principessa Stephanie, infatti, da giovane a lanciare una linea di costumi da bagno, e allo stesso modo Pauline ha deciso di ricalcare le orme della mamma, ma affrontando un percorso di studio approfondito. Prima studiando in un’accademia di moda a Parigi, poi presso l’Istituto Marangoni di Milano e infine trasferendosi a New York, dove si è diplomata alla Parsons School of Design nel 2017, e ha affrontato degli stage prestigiosi presso Vogue e Louis Vuitton.

Ora la consacrazione personale con il suo brand “Alter”. “Disegno per le persone, non per i sessi”, spiega lei, che ha voluto creare una linea di abbigliamento genderless. Tutto sotto gli occhi fieri della mamma, che non risparmia abbracci e affetto nel backstage dopo la sfilata della figlia. Pauline con un completo verde menta, Stephanie casual con camicia di seta, denim e una giacca di pelle rossa. Outfit essenziali, ovviamente griffati “Alter”.

Tags: Alter , Paris Fashion Week , Pauline Ducruet , Stephanie di Monaco