Manuel Bortuzzo si racconta nella casa del “Grande Fratello Vip”

Manuel Bortuzzo, tra i concorrenti della casa del “Grande Fratello Vip” – approdato alla sesta edizione e condotto da Alfonso Signorini -, ha raccontato agli altri inquilini della sparatoria che l’ha visto coinvolto e lo ha costretto su una sedia a rotelle.

«Praticamente il pub dove noi siamo arrivati quella sera […] era al secondo piano e c’era una scala a chiocciola fuori per poter salire sopra e quando siamo arrivati sotto quella scala c’era tutta la gente che scendeva e diceva “andate via, è successo un casino scappate, andate via”. Io sono andato dall’altra parte della strada […] era anche abbastanza lontano ma hanno sparato alla prima persona che hanno beccato ed ero io – che stavo comprando le sigarette -. Ma è una cosa surreale, non te ne rendi conto. Anche perchè sai cosa succede? Che quando ti succede non è che dici “Ah mo adesso sai, avrò una lesione, mi riprenderò”, lì pensi che sei morto». Poi è arrivato il ricordo, i pensieri che gli invadevano la mente e la necessità di dichiarare alla fidanzata di allora, il suo amore: «Mi ricordo che l’ultima cosa che avevo detto appunto alla mia ragazza – e la conoscevo da qualche giorno – è stata “non me ne frega niente, se sto morendo deve sapere che la amo”, l’ho presa e le ho detto “ti amo”». 

Tags: GFVip 6 , Grande Fratello VIP , incidente , Manuel Bortuzzo , racconta