Marta Fascina: la compagna di Silvio Berlusconi, eletta alla Camera in Sicilia

Marta Fascina, la compagna di Silvio Berlusconi, è stata eletta alla Camera dei deputati in Sicilia. Nonostante il suo rapporto con l’Isola risalga all’infanzia e ai ricordi risalenti ai tempi in cui il suo papà la portava in vacanza proprio lì – come da lei dichiarato qualche tempo fa – ha ottenuto consensi vincendo nel collegio uninominale di Marsala, dove era stata schierata dal centrodestra.

Sono state scrutinate 410 sezioni su 455 e per il momento Fascina ha ottenuto 52.184 voti , equivalenti al 36,2%. Un vantaggio schiacciante pari a nove punti percentuali sulla grillina Vita Martinciglio che si è aggiudicata 39.396 preferenze, dunque il 27,3%. Terzo è Antonio Ferrante, il presidente dell’assemblea regionale del Partito democratico, con 25.589 voti (17,8%).

«Io sono arrivato terzo nonostante abbia girato per settimane nel collegio, Marta Fascina è stata eletta senza averci mai messo piede» ha dichiarato il candidato del centrosinistra all’Adnkronos. «Io ho fatto una bellissima campagna elettorale, ho avuto 28 mila voti. Noi abbiamo fatto un lavoro straordinario, io ho girato 22 comuni su 26 del collegio, ma l’effetto nazionale è quello. Un collegio di 400 mila elettori non puoi raggiungerlo tutto […] Non è normale che lei non abbia mai messo piede a Marsala, ma con questa legge elettorale balorda la gente votava il partito, non la Fascina. Era candidata in Sicilia perché veniva qui in vacanza. È normale?» ha continuato Ferrante.

Tags: eletta , Marsala , Marta Fascina , Sicilia , Silvio Berlusconi