Megan Fox parla dell’interruzione di gravidanza e dei figli: “È molto importante per me che non siano bugiardi”

In occasione della pubblicazione del suo libro di poesie “Pretty Boys Are Poisonous”, Megan Fox si è raccontata in una lunga intervista al magazine “Women’s Wear Daily”, dove ha affrontato anche l’argomento dell’aborto spontaneo avuto nel corso della sua relazione con Machine Gun Kelly. 

«Quell’esperienza è stata molto più difficile di quanto avevo previsto, e ho analizzato: “Perché è successo? Cos’è stato difficile per me?” Perché quando ero più giovane, ho avuto una gravidanza ectopica [insediamento di un ovulo fecondato in una posizione anomala, ndr.], sono successe altre cose che non dirò perché Dio non voglia che il mondo sia in tumulto. Ho avuto altri problemi simili, ma non con qualcuno di cui ero molto innamorata». 

Riguardo il suo ruolo da madre nell’educazione dei tre figli – che condivide con l’ex marito Brian Austin Green – Journey, Bodhi, e Noah, rispettivamente di 7, 9 e 11 anni, l’attrice ha condiviso: «Penso che, dato che ho figli, sia molto importante per me crescere ragazzi che non sono come gli uomini con cui sono stata. È molto importante per me crescere ragazzi che sono in grado di avere un’intimità emotiva molto profonda con il loro partner». Aggiunge, inoltre: «È molto importante per me che non siano bugiardi, che siano in grado di essere completamente trasparenti, onesti e rispettosi e che sperimentino ad un certo punto della loro vita. Non mi aspetto che a 16 anni abbiano un amore sacro, ma mi aspetto che a un certo punto arrivino ad averlo […]. Spero che con la mia trasparenza nel modo in cui mi impegno con loro e nel modo in cui sono affettuosa con loro, permetta loro di amare in un modo davvero sano».

[📸 BlayzenPhotos, BACKGRID / IPA]

Tags: Machine Gun Kelly , Megan Fox