“Met Gala 2021”, ecco le celebrities che lo odiano

Mancano ormai pochissimi giorni al “Met Gala 2021”, che si terrà il prossimo lunedì 13 settembre. L’evento che celebra la moda torna dopo la pausa del 2020 dovuta alla pandemia. Un evento a cui numerosi vip desiderano partecipare. Non tutti. Tra loro, infatti, c’è chi non ricorda la manifestazione con il sorriso e ha dichiarato a chiare lettere di non avere più intenzione di prendervi parte. Vediamo insieme di chi si tratta.

Amy Schumer

Nel 2016, la comica, attrice e sceneggiatrice statunitense Amy Schumer in merito alla sua partecipazione al Gala ha dichiarato all’”Howard Stern Show”: «Sono persone che fingono di avere una conversazione… Non mi piace la farsa. Siamo vestiti come un mucchio di fot*tuti st*onzi». Amy ha aggiunto: «Non ho alcun interesse per la moda. Non mi interessa. Ho finito prima di quanto avrei dovuto. Ho avuto modo di incontrare Beyoncé e lei mi ha detto: “Questo è il tuo primo Met Gala?” E le ho risposto: “È il mio ultimo!».

Demi Lovato

In un’intervista rilasciata a “Billboard”, Demi Lovato ha detto: «Ho avuto una terribile esperienza. C’era questa celebrity che è stata veramente una st*onza. Ed era sgradevole starle vicino […] ricordo che ero così a disagio che avevo voglia di bere». La cantante ha confidato di essere andata direttamente dal Gala a una riunione di alcolisti anonimi: «Ho cambiato i vestiti, ma avevo ancora addosso i diamanti – milioni di dollari di diamanti in una riunione degli AA. E in quell’incontro mi sono relazionata di più con i senzatetto, che hanno lottato con le stesse difficoltà con cui ho a che fare io, rispetto alle persone al “Met Gala”».

Tina Fey

Anche Tina Fey non si è divertita al “Met Gala”. «Se avessi un milione di braccia, tutte le persone al mondo che vorresti prendere a schiaffi sarebbero radunate lì», ha rivelato volta in un’intervista del 2015. 

Zayn Malik

«Ora non ci andrei», ha detto a sua volta Zayn a “GQ” dopo aver partecipato nel 2016 con la compagna Gigi Hadid. «Preferirei stare seduto a casa, fare qualcosa di produttivo, rispetto a vestirmi con abiti molto costosi ed essere fotografato su un tappeto rosso».

Lena Dunham

In una conversazione con Amy Schumer al “Lenny Letter”, Lena Dunham ha raccontato di non essersi sentita a suo agio al “Met Gala”. «Tu ed io eravamo letteralmente sedute una di fronte all’altra ed è stato come un folle conto alla rovescia fino a quando saremmo potute fuggire».

Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow non sembra una fan dell’evento, nonostante abbia preso parte all’evento anche dopo aver fatto alcune dichiarazioni al programma radiofonico australiano “The Kyle & Jackie O Show”: «È stato uno schifo – aveva detto – Sembra che sia la cosa migliore del mondo. Pensi sempre: “Oh mio Dio, sarà così affascinante e sorprendente e vedrai tutte queste persone”. Poi arrivi lì e fa così caldo ed è così affollato e tutti ti spingono».

C’è poi il caso di due celebrities che sono state bandite dagli organizzatori del “Met Gala” e che non vedremo mai sfilare sul red carpet: Tim Gunn e Donald Trump. Tim Gunn su “E!Fashion Police” ha raccontato: «Mi è stato chiesto qual è la cosa più indimenticabile che abbia mai visto nella moda e ho detto: “È facile. Era guardare Anna Wintour che veniva trasportata giù per cinque rampe di scale da due guardie del corpo, due uomini possenti, durante una sfilata di moda”», e poi ha aggiunto di essere stato «bandito per sempre» dopo averne parlato. Per quanto riguarda l’ex presidente Usa, è stata Anna Wintour a dire al presentatore James Corden che non avrebbe mai invitato Donald Trump al “Met Gala”.

Tags: Amy Schumer , Anna Wintour , celebrities , Demi Lovato , Donald Trump , Gwyneth Paltrow , Lena Dunham , Met Gala 2021 , Tim Gunn , Tina Fey , VIP , Zayn Malik