Moncler ha lanciato i suoi primi profumi

L’azienda tessile italiana “Moncler” ha debuttato con le sue prime fragranze che, come per il mondo del fashion, sono stati forgiati in modo tale da unire elementi high-tech e luxury. Disponibili a partire dallo scorso 5 ottobre, i profumi pour somme e pour femme si ispirano ad aspetti iconici e rappresentativi del marchio. Secondo quanto dichiarato da Philippe Benacin, presidente e amministratore delegato di “Interparfums” – gruppo beauty francese che detiene la licenza del profumo di Moncler – a “Wwd”, «Le montagne e spazi ampi hanno ispirato l’intero progetto. La prima idea di base era di prendere ispirazione dalla forma di una fiaschetta da montagna».

Il label guidato da Remo Ruffini, lancerà una quantità limitata di 200 flaconi di profumo in tre o quattro punti vendita per Paese oltre all’online. I rivenditore ufficiali saranno “Bloomingdale” per gli Negli Stati Uniti e “Selfridges” per il Regno Unito. Inoltre, le fragranze saranno distribuite in circa 50 boutique Moncler in attesa di una release più ampia all’inizio del prossimo anno, quando saranno distribuite in circa 3.000 punti vendita.

La licenza mondiale tra “Moncler” e “Interparfums”, firmata a giugno dello scorso anno, scadrà il 31 dicembre 2026, anche se sembra sempre più papabile una proroga per altri cinque anni.

Tags: Bloomingdale , Interparfums , Moncler , Moncler Pour Femme , Moncler Pour Homme , Philippe Benacin , Remo Ruffini , Selfridges , wwd