Monica Vitti, il marito Roberto Russo parla a 4 mesi dalla sua morte: “La amo ancora come un pazzo”

Roberto Russo e Monica Vitti

Lui 25 anni, lei 16 in più. Roberto Russo e Monica Vitti si incontrarono sul set di “Teresa la ladra” del 1973, da lì un colpo di fulmine durato quasi mezzo secolo. Russo all’epoca faceva il “ciakkista”, la Vitti era quella che abbiamo conosciuto, la star ammaliante e protagonista. È su quel set che comincia la loro storia d’amore, che durerà in eterno, anche se frastagliata dalla malattia e dalla morte dell’attrice. A raccontarlo per la prima volta è proprio Roberto Russo a Walter Veltroni, sulle pagine del “Corriere della Sera”. Un racconto che squarcia il silenzio, a 4 mesi dalla scomparsa della diva del cinema italiano.

Gli anni di isolamento a causa della malattia

“A parte i medici, solo io, Cristina, la segretaria di Monica e Mirella, che badava a lei. Nessun altro, mai”, nessun altro è mai entrato negli ultimi 20 anni nella loro abitazione, racconta Russo. “Da febbraio mi manca ogni istante un battito”, continua parlando a Veltroni dalla casa in cui dal 1987 abitava con la Vitti. Una malattia l’ha costretta ritirarsi alla fine del secolo scorso: non l’Alzheimer, ma una malattia degenerativa che si chiama “Demenza a corpi di Lewy”, provocata da un accumulo di proteine nel cervello che genera disturbi gravi dell’attenzione, della parola, delle facoltà motorie e induce all’apatia.

Un amore che non smetterà di esistere

“Per venti anni. Venti anni qui con lei. Per non farla mai stare sola, per non farle mai mancare nulla. Venti anni senza mai uscire di casa se non per la spesa o per fare due passi qui intorno. Ho difeso Monica, il suo desiderio di riservatezza fino alla fine, ho cercato di farla ridere quando poteva, e di tenerle sempre la mano. E lo rifarei, rifarei ogni giorno di questi venti anni che non separo dagli altri trenta. Sono stati tutti meravigliosi, perché sono stati tutti con lei”, conclude Roberto Russo nell’intervista al Corriere della Sera.

Tags: Corriere della sera , Monica Vitti , Roberto Russo