Moschino SS 22: il ritorno di Gigi Hadid

Il tema della sfilata Moschino Primavera/Estate 2022 sembra essere stato scelto per Gigi Hadid. É lei la regina della passerella ed è per il suo amico Jeremy Scott che Gigi è tornata a sfilare dopo essere diventata mamma. Lo show, eccezionalmente fuori dal calendario di Milano, si è tenuto ieri a New York. A Bryan Park è scesa una pioggia incessante sulla passerella, che non ha fermato modelle e ospiti.

Front row per Meghan Fox, munita di ombrello. Si alternano tailleur, mini e long dress, in un mondo surreale, fatto di peluche, disegni in cui ritroviamo stampe e colori degli asili, carillon e occhiali a forma di cuore. Ed è proprio all’infanzia che guarda con un misto di tenerezza e nostalgia il direttore creativo. Le nuances delle caramelle, le code degli unicorni e le orecchie dei coniglietti spuntano dai tagli degli abiti.

La proboscide di un elefantino diventa il monospalla dell’abito sfoggiato dalla Hadid, che ne approfitta per sfilare con un biberon in mano, portando un po’ della sua Khai (la bimba che ha avuto lo scorso settembre da Zayn Malik) con sé. Persino il trench di Irina Shayk è tappezzato di quadretti vichy ed elementi cari al mondo dei bebè. Taylor Hill è stata trasformata in carillon, con tanto di sonagli. I must-have? Sicuramente i sandali platform fluo con cinturino alla caviglia e le mini bag che ricordano le costruzioni. In fondo il segreto per restare piccoli è non porre mai limiti all’immaginazione. E Jeremy Scott sembra averlo senza dubbio trovato!

Tags: Gigi Hadid , Irina Shayk , Moschino , New York , Taylor Hill