Naomi Campbell confessa di essere diventata mamma grazie alla maternità surrogata

Dopo un lungo silenzio e tante domande da parte del web e non solo, Naomi Campbell ha ammesso in un’intervista al The Times di aver fatto ricorso alla maternità surrogata, una pratica che le ha permesso di realizzare il suo più grande sogno, ossia quello di diventare mamma di due bambini. La prima figlia è nata nel 2021 e l’anno successivo ha posato insieme a lei per la copertina di British Vogue, sulla quale campeggiava la sua dichiarazione: «Ho sempre saputo che un giorno sarei diventata mamma». Il secondo figlio, invece, è nato appena un anno fa, nel 2023.

Nonostante la grande gioia di essere diventata mamma, la top model ha sempre cercato di tutelare la privacy e l’immagine dei suoi figli, rilasciando poche dichiarazioni a riguardo. Basta pensare che, almeno per il momento, ha scelto di non rivelare i loro nomi. Sono passati tre anni da quando, nel 2021, è diventata mamma per la prima volta, ma solo oggi la top model ha ammesso in un’intervista di aver fatto ricorso alla maternità surrogata per entrambe le nascite dei suoi figli. «L’ho fatto», ha confessato al quotidiano britannico quando le è stata chiesta una conferma.

La top model ha poi confessato di avere timore per il futuro da quando è diventata mamma. La sua speranza è che il mondo diventi un posto migliore: «I miei bambini sono tutto per me. Mi hanno fatto temere per il futuro. (…) Spero in un mondo migliore per i miei figli. Sono al 110% la mia priorità». Naomi si è detta preoccupata anche per le nuove generazioni, che hanno sempre meno voglia di costruire una famiglia. A volte, infatti, le preoccupazioni superano il desiderio di diventare genitori: «Capisco che dal punto di vista economico sia difficile, ma mia madre non aveva nulla e ne è valsa la pena», ha detto la top model, che si è detta estremamente «felice» di essere una «madre single».

[📷Getty Images]

Tags: Naomi Campbell