Nazionale italiana di pallavolo eliminata a Tokyo. Mazzanti: «Staccarsi dai social»

La nazionale italiana di pallavolo femminale è stata eliminata ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 dalla Serbia. Il c.t. Davide Mazzanti ha voluto invitare le sue atlete a ricordare cosa significa essere sportive, essere professioniste. Ha voluto sottolineare la differenza tra sport e social e quanto questi ultimi possano minare la concentrazione: «Staccarsi dai social è più difficile per loro che per me: ma questa sconfitta ci servirà anche su questo fronte».

Chiude così Mazzanti dopo la riflessione sulla sconfitta: «Non abbiamo infortuni, ma abbiamo questa caduta dolorosa: dovremo toglierci il gesso e ripartire. Questa esperienza negativa può trasformarsi in una palestra che ci allenerà per il futuro. Ho raccomandato alle ragazze di staccarsi da ciò che le circonda, perché la melma quando arriva, arriva; ed è dura levarsela di dosso».

Davide indica nella sovrapposizione tra sport e social, tra atleta e influencer, il motivo di questa disfatta, causata anche dalla perdita di concentrazione nel luogo in cui deve esserne la maggiore protagonista: il campo da gioco. Tra le pallavoliste della Nazionale c’è Paola Egonu, molto attiva e seguita sui social, alla stregua di un “influencer”.

Tags: Davide Mazzanti , Giochi Olimpici , Nazionale italiana , olimpiadi di Tokyo , Pallavolo Femminile , Paola Egonu , social