Polemica social per Madame

Da alcune ore Madame si trova al centro di una polemica social causata da un tweet scritto ieri sera: “Se non hai ascoltato il disco o se non hai preso il cd o il biglietto o se non sai di che parlo, se non hai fatto nulla per me non farmi alzare mentre mangio per una foto. Perché io sono Madame 24h solo per chi mi usa per la musica, per il resto sono una scorbutica veneta 19 yo”. Sembra dunque che Madame – pseudonimo di Francesca Calearo – si sia sentita costretta a interrompere un pasto per accontentare una persona che le ha chiesto di scattare una foto insieme.

Molti i commenti degli utenti che hanno invitato la cantante a mostrare più rispetto per i fan, e dunque per coloro che le hanno permesso di raggiungere il successo: “Il modo in cui oggi sei Madame grazie a questa gente e domani potresti tornare ad essere solamente una scorbutica veneta di 19 anni…Sembra che tutto vi sia dovuto e che vi siate fatti da soli. Il problema è che senza la gente non sareste nessuno” ha twittato un utente, “ho il cd e credo proprio sarà l’ultimo, quando cominciate a lanciare frecciatine al pubblico, che è quello che vi fa salire nelle classifiche, è segno che forse avete sbagliato mestiere” scrive un altro.

Anche Ermal Meta è intervenuto rivolgendosi direttamente alla cantante: “Franci, questo tweet verrà preso male come successe con il mio di qualche anno fa. (in effetti il mio fu un po’ una ca*ata) se stai passando una brutta giornata, dimentica Twitter”. Sembra che Ermal non abbia tutti i torti.

Non è tardata ad arrivare la risposta di Madame che attraverso alcune Instagram stories ha chiarito la sua posizione: «Se una polemica parte dalle mie parole, è chiaro che sia in gran parte colpa mia […] Voglio chiarirmi soprattutto con il mio pubblico a cui devo tantissimo e dovrò tantissimo per il corso della mia vita […] Su Twitter cercavo appunto di spiegare cosa fosse per me un fan e l’ho riassunto in tre frasi: o compra il disco, o viene a un concerto o sai di cosa parlo. Chiaramente quell’elenco poteva continuare per ore , per anni ma su Twitter i caratteri sono limitati e io non volevo concentrarmi su quello […] Dovete sapere che il rapporto fan-artista e un rapporto assolutamente sacro e personale. Può esserci una persona che è stata colpita da una parola che ho usato e può volermi bene per quella parola o può esserci una persona che sa tutta la mia discografia a memoria. Sono due rapporti diversi. Adesso parliamo di rispetto invece: io penso che un mio fan con cui ho un rapporto non mi interromperebbe mentre mangio con la mia famiglia […] per chiedermi una foto. Io penso e sono sicura che aspetterebbe che io finisca di cenare perché è un momento così intimo quando una persona sta con la sua famiglia che è veramente poco rispettoso interromperla. E’ evidente che in quel momento io non sia Madame ma figlia di mia madre […]. Non Sono Madame soprattutto se non mi segui, soprattutto se non mi ascolti. Un fan me lo fa sapere che è un fan. Ci tiene a farmi sapere che è un fan […] Un non-fan ci tiene a dirmi che non mi segue. E’ quello che mi è successo l’altra sera: “io non so cosa fai. Però ti ho vista a Sanremo. Possiamo farci una foto?” […] Alle persone che mi hanno chiesto la foto mentre io cenavo, l’ho fatta perché io mi reputo una persona educata e rispettosa».

Tags: Ermal Meta , Madame