Raf Simons chiude la maison dopo 27 anni

Dopo 27 anni di carriera, Raf Simons mette un punto alla sua linea. Il designer belga, con un passato alla direzione di Jil Sander, Dior e nei panni di creative director di Calvin Klein, ha annunciato la chiusura della sua omonima maison con un post sul suo profilo Instagram ufficiale.

“La collezione primavera/estate 2023 è stata la conclusione di 27 anni straordinari e la stagione finale del fashion brand Raf Simons. Mi mancano le parole per spiegare quanto sono orgoglioso di tutto ciò che abbiamo ottenuto. Sono grato per il supporto del mio team, dei collaboratori, della stampa, dei buyer, dei miei amici e della mia famiglia e dei fan” scrive lo stilista in un post su Instagram. “Grazie a tutti per aver creduto nella nostra visione e per aver creduto in me”, termina.

Raf Simons è al fianco di Miuccia Prada alla direzione creativa di Prada dal 2020. L’ultima stagione del suo omonimo marchio si chiude con un rave party sulle passerelle londinesi, mentre il suo primo show ha debuttato in sfilata a Parigi nel 1997. Con la chiusura della maison Raf Simons, per la moda si chiude un capitolo di stile all’avanguardia, sperimentazione e ricerca concettuale.

Tags: Fashion , fashion designer , moda , Prada