Richard Gere entra nel cast di “The Agency” e ottiene il suo primo ruolo importante in una serie tv

Arriva il primo ruolo importante in una serie tv per uno degli attori più acclamati di sempre. Stiamo parlando di Richard Gere, che nelle ultime ore ha catturato l’attenzione degli utenti sui social grazie al suo nuovo progetto. Come riportato su “The Hollywood Reporter”, la star di “Pretty Woman” è entrato a far parte del cast di “The Agency”, thriller politico di Paramount+ e Showtime, che insieme propongono un remake a stelle e strisce del dramma francese “The Bureau”.

Si tratta del primo ruolo importante in una serie tv affidato a Richard Gere, solito a portare la sua arte sul grande schermo. In precedenza aveva preso parte a un paio di miniserie, tra cui ricordiamo la sua interpretazione, candidata agli Emmy, in “And The Band Played On” (“Guerra al virus” in italiano) del 1994. Tutta un’altra storia rispetto a “The Agency”, dove interpreterà uno dei personaggi principali al fianco di Michael Fassbender e Jeffrey Wrigh. Gere si calerà nei panni di Bosko, un capo stazione di Londra con un passato illustre alle spalle come agente sotto copertura, la cui vita si intreccerà a quella di Martian (interpretato da Fassbender), un agente segreto della CIA costretto ad abbandonare la sua vita sotto copertura per tornare alla stazione londinese. Il thriller politico di spionaggio seguirà le vicende di Martian, diviso tra carriera e sentimenti, che lo getteranno in un pericoloso gioco di intrighi e spionaggio internazionali.

Come riporta “The Hollywood Reporter”, Chris McCarthy, co-CEO di Paramount Global e presidente/CEO di Showtime & MTV Entertainment Studios, ha parlato della scelta di accogliere Richard Gere nel cast della serie, definendolo un attore senza eguali. «Richard Gere è unico nel suo genere – ha detto – adorato da generazioni di fan in tutto il mondo per la sua eccezionale capacità di infondere profondità e autenticità in ogni ruolo che interpreta».

[📷Shutterstock / IPA]

Tags: Richard Gere , The Agency